Il confine orientale tra storia e mito

9 febbraio 2020 Lascia un commento »

Venerdì 14 febbraio 2020 a partire dalle ore 20.30 presso la Biblioteca Civica “L. Lagorio” di Imperia in Piazza De Amicis, 7 si terrà una conferenza pubblica dal titolo: “Il confine orientale tra storia e mito“.

L’evento sarà presentato da Amelia Narciso, Presidente del Coordinamento Provinciale dell’A.N.P.I. con l’introduzione del dott. Mariano Mij e vedrà la partecipazione – in veste di relatrice – della saggista ed editrice Alessandra Kersevan, coordinatrice di “Resistenza Storica” (Studiosi del Confine Orientale della Regione Friuli Venezia Giulia).

Documenti e riflessioni per riportare la controversa questione del confine orientale prima, durante e dopo la Seconda Guerra Mondiale sul terreno della ricerca storica. Analisi delle fonti che smentiscono l’attuale ricostruzione “ufficiale” dei fatti. Per non rimuovere la coscienza collettiva dei crimini di guerra dello stato italiano fascista contro le popolazioni civili nel teatro bellico jugoslavo.

Un’iniziativa organizzata in collaborazione con il Coordinamento Territoriale di Imperia dell’ARCI, l’Associazione Garabombo, il C.S.A. La Talpa e L’Orologio, Cittadinanza Attiva, il Teatro dell’Attrito e l’Associazione Eppur bisogna andar.Il confine orientale tra storia e mito

Pubblicità